La Ragazza del Fabbro

La mia sindrome di Stendhal, la libreria!

C’è un tempo, esattamente quello durante il quale mi trovo in una libreria, che sottace ogni invocazione scientifica, nel quale le pupille si dilatano e l’anima si libra.

Suvvia, lascio perdere Marie-Henri Beyle per un po’ e commetto un’infrazione, spiegando quel mal di bellezza che è una libreria per me, la mia sindrome di Stendhal, appunto.

Sosto per un attimo all’ingresso, so già che i primi passi mi condurranno in mondi di altri, in pagine che son veli di mistero, in libri impostori, in parole intrise d’amore e quelle capaci di disegnare ai nostri occhi una fotografia.

La mia andatura percorre un itinerario emotivo ed è ovattata, mi sembra di camminare nell’acqua mentre i titoli che leggo increspano lo specchio intorno a me.

Non mi sottraggo alla pioggia di emozioni che cadono dai libri posti sui ripiani in alto, ormai sono col capo teso oltre la realtà.

Stai attenta! mi dice la mia vocina interiore, coi tuoi passi distratti stavi per calpestare la coda di quella sirena, il cui canto sfiora la sabbia di deserte spiagge.

Sono immersa in racconti d’ogni tipo, ognuno di essi mi conquista e c’è sempre qualcosa da imparare.

Ci son le parole delle fiabe che scorrono come acqua di ruscello, le intensità emotive delle mille verità delle donne, ali colme di vento su reti di pescatori e insondabili confini d’ignoto.

L’inchiostro colora il mio sangue e spalanca lo stupore del mio sguardo che si posa sui variopinti scaffali.

Stringo un libro tra le mani e mi concedo la dolcezza di immaginare: il tempo prende una pausa ed è come respirarmi tra le pagine.

Decido di acquistarlo e mi dirigo alla cassa. Esco fuori e mi volto un’ultima volta indietro:

semplicemente mi sono sentita al giusto posto.

FotoByPexels
Pubblicità

12 risposte a “La mia sindrome di Stendhal, la libreria!”

  1. Avatar 𝑃𝐴𝑂𝐿𝐴 𝑃𝐼𝑂𝐿𝐸𝑇𝑇𝐼
    𝑃𝐴𝑂𝐿𝐴 𝑃𝐼𝑂𝐿𝐸𝑇𝑇𝐼

    Siamo in due io sono prossima alla malattia libresca

    Piace a 1 persona

    1. Stavo appunto leggendo il tuo ultimo post, ecco perché ci siam trovate Paola! 😉💜

      "Mi piace"

      1. Avatar 𝑃𝐴𝑂𝐿𝐴 𝑃𝐼𝑂𝐿𝐸𝑇𝑇𝐼
        𝑃𝐴𝑂𝐿𝐴 𝑃𝐼𝑂𝐿𝐸𝑇𝑇𝐼

        Siamo doppate di carta stampata

        Piace a 2 people

    1. Verissimo, e si perde anche la cognizione del tempo 🙂

      "Mi piace"

  2. Siamo in tre, credo tuttavia il numero sia destinato ad allungarsi. Qui siamo credo tutti appassionati di scrittura e affamati di libri 📚
    Anche io oggi ne ho comprato uno, ho ascoltato il suo richiamo.
    Sono convinta che nulla accada per caso e ho già pronto il prossimo titolo! 😃
    Buona serata, carissima Brigantia 🥰🥰🥰❤❤❤🖤🖤🖤

    Piace a 1 persona

    1. Hai perfettamente ragione, carissima Valeria: inoltre leggersi e scambiarsi informazioni amplia il nostro orizzonte, consente di imparare cose nuove (davvero non si finisce mai, a qualunque età) ed è una comunicazione proficua di sentimenti e pensieri. Grazie infinite, ti auguro un felice sabato sera ❤️❤️❤️🧡🧡💜💜💜

      Piace a 1 persona

      1. Grazie infinite, carissima Brigantia, anche a te! ❤❤❤🧡🧡🧡💜💜💜💚💚💚💙💙💙💟💟💟💌💌💌💓💓💓💞💕💞💕

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: